S2X

Notizie e approfondimenti

Evento Sismico del 24 Agosto 2016

Questa notte, alle ore 3:36, un sisma di magnitudo Mw=6.0 con epicentro ad Accumoli (RI), ha colpito l’Italia centrale. Il sisma, avvertito in tutta l’Italia centro-meridionale fino a Napoli, ha causato devastazioni e perdite di vite umane.

Il sistema di monitoraggio strutturale installato presso l’Ospedale “A. Cardarelli” in Campobasso ha registrato la risposta della struttura alle onde sismiche propagatesi dal Centro Italia, osservando accelerazioni di picco superiori a 0,004g a seguito della scossa principale. Si tratta di un valore 150 volte più grande delle accelerazioni registrate in condizioni normali di esercizio, nonostante l’ospedale si trovi a oltre 250km dall’epicentro! Questi semplici dati danno un’idea della potenza del terremoto.

Ulteriori analisi sono in corso per valutare lo stato di salute della struttura a partire dai dati del monitoraggio, dunque su base strumentale.

Finché non sarà possibile prevedere i terremoti, prevenzione e monitoraggio sono le uniche armi a disposizione per mitigare gli effetti del sisma. In tal senso occorre sensibilizzare la popolazione nei riguardi del rischio sismico e predisporre strumenti finanziari e fiscali atti a incentivare la messa in sicurezza del costruito e del territorio, con conseguenti benefici sia sociali sia economici.

Questa è la nostra opinione da addetti ai lavori. E voi? Come la pensate?