S2X

Notizie e approfondimenti

EVENTI SISMICI DELL’ITALIA CENTRALE REGISTRATI PRESSO L’OSPEDALE CARDARELLI DI CAMPOBASSO

Una serie di eventi simici di elevata intensità hanno e stanno interessando il centro Italia in questi giorni.

A circa 200 km di distanza dalle zone dell’epicentro, il sistema di monitoraggio installato presso l’Ospedale “A. Cardarelli” ha registrato la risposta strutturale alle scosse maggiormente significative. Sono state misurate accelerazioni dai 0,002 g registrate durante l’evento di Magnitudo 5.4 con epicentro Castel Sant’Angelo Sul Nera (MC) fino ai 0,008 g durante l’ultimo evento di Magnitudo 6.5 con epicentro Norcia (PG).
Valori così significativi anche a 200 km di distanza evidenziano la potenza di tali eventi.
Ulteriori analisi sono in corso per valutare lo stato di salute della struttura a partire dai dati del monitoraggio.
Finché non sarà possibile prevedere i terremoti, prevenzione e monitoraggio sono le uniche armi a disposizione per mitigare gli effetti del sisma. In tal senso occorre sensibilizzare la popolazione nei riguardi del rischio sismico e predisporre strumenti finanziari e fiscali atti a incentivare la messa in sicurezza del costruito e del territorio, con conseguenti benefici sia sociali sia economici.